Mari e Monti Bed and breakfast - Alberobello
Mari e Monti Bed and breakfast - Alberobello Raggiungere Alberobello
(Itinerario completo su Google Maps)
 
 
Mari e Monti Bed and breakfast - Video di AlberobelloUn video di Alberobello (fonte: Youtube)
 
 
Mari e Monti Bed and breakfast - La basilica dei Santi Medici Ad Alberobello
Mari e Monti Bed and breakfast - La basilica dei Santi Medici Ad Alberobello La basilica dei Santi Medici
 
 

Principali eventi ad Alberobello
(in collaborazione con sitiunesco.it)

Mari e Monti Bed and breakfast -Il Festival Folklorico
Il Festival Folklorico, una kermesse con più di vent’anni di vita che è diventato un appuntamento internazionale del settore. Migliaia di appassionati frequentano le tre serate nel secondo week-end di agosto per vedere esibirsi gruppi folkloristici da ogni parte del mondo, che danno vita ad uno scambio culturali tra popoli a tutto tondo mese di iniziative culturali affiancate alla festa patronale (qui l'edizione del 2006)
   
   
Mari e Monti Bed and breakfast - Il Festival del Sovrano ad Alberobello
Il Festival del Sovrano, un settimana di musica jazz, classica, d’autore e altro ancora, caratterizzata dall’alta qualità, dalla collaborazione di diversi artisti che si incontrano ad Alberobello per sperimentare nuove fusioni ed equilibri e dalla cornice incantevole e affascinante del Trullo Sovrano. Occupa il periodo dal 10 al 20 di agosto.
   
   
Mari e Monti Bed and breakfast - Experimenta ad Alberobello
Experimenta, a cavallo tra fine luglio e inizi di agosto, una rassegna multicodice di diverse espressioni artistiche, dalla musica al teatro, passando attraverso la pittura e la letteratura. Nell’ambito di questa rassegna si sono esibiti artisti del calibro di Suzanne Vega, Buena Vista Social Club, Renè Aubry, Gustavo Beitelmann, ha parlato di sé e del suo lavoro Folon, ha cantato le sue poesie e il suo dolore John Trudell e tanto altro ancora è passati nelle sere alberobellesi di Experimenta.
   
   
Mari e Monti Bed and breakfast - Alberobello Fotografia ad Alberobello
Alberobello Fotografia, l’appuntamento di diffusione della cultura fotografica, tra i più importanti nel Meridione. Arrivano i più conosciuti ed apprezzati fotografi del mondo per lasciare la propria impronta su soggetti fotografici alberobellesi, per insegnare l’arte della fotografia in preziosi workshops o semplicemente per regalare la propria voce e le proprie impressioni in uno scambio professionale, culturale ed umano di grande spessore. si svolge a novembre, con allestimento di mostre durante tutto l’arco del mese e giornate di incontro e di lavoro.
   
   
Mari e Monti Bed and breakfast - Presepe vivente e mostra dei presepi nei siti Unesco ad Alberobello
Presepe vivente e mostra dei presepi nei siti Unesco. Il presepe vivente viene allestito nell’eccezionale contesto urbano del Rione Aia Piccola, in una cornice fatta interamente di trulli. Per cinque giorni, nei giorni successivi al Natale ed in quelli che precedono l’Epifania, una comunità di persone si mobilità per far rivivere l’atmosfera della nascità di Cristo e lanciare il suo messaggio di speranza. Inoltre, in maniera permanente durante l’arco di tempo del mese di dicembre e della prima metà di gennaio, in diversi luoghi del paese, tra cui anche i siti Unesco di Casa Pezzolla - Museo del Territorio e Casa D’Amore, viene allestita una mostra permanente di centinaia di presepi, apprezzabile da chi crede e da chi non crede, per il suo valore non soltanto religioso ma anche artistico e culturale

Mari e Monti Bed and breakfast - Rocky Horror Picture Show Alberobello
Rocky Horror Picture Show, Una rivisitazione del musical "Rocky horror picture show", famoso negli anni '70, del grande regista Richard O'Brien.

 

 
Tra divertimento e relax è possibile incontrare anche la storia, l'arte e la cultura. A soli 8 Km dal bed and breakfast Mari & Monti si può visitare Alberobello, la cittadina dichiarata patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO nel dicembre 1996.

Le origini della cittadina, celebre per le sue caratteristiche abitazioni chiamate
trulli (ma anche per la vegetazione spontanea traccia delle antiche foreste, per gli oliveti, mandorleti e vigneti) risalgono alla seconda metà del XVI secolo quando sotto il dominio degli Acquaviva, conti di Conversano, cominciò a popolarsi di contadini che resero la selva (così denominata) fertile.

I conti autorizzarono i coloni a costruire le abitazioni a secco, con il divieto assoluto di usare la malta in modo da poter essere distrutte in caso d'ispezione regia, poichè la nascita di un agglomerato urbano esigeva il pagamento del tributo secondo la prammatica de baronibus; con l'astuta proposta si evitava il balzello. Correva l'anno 1797 e un gruppo di coraggiosi alberobellesi, stanco della precaria condizione, si recò a Taranto per chiedere ausilio al re Ferdinando IV di Borbone che ascoltò e promise. Il 27 maggio 1797 il re emanò un decreto con il quale il piccolo villaggio divenne libero.

I tetti a cupola dei trulli sono abbelliti con pinnacoli decorativi, chiamati anche "chiave del trullo", chiudono alla sommità il cono. La leggenda sostiene che siano gli elementi da togliere per provocare il crollo della struttura nel caso di una visita (sgradita) regia.

In realtà i pinnacoli sono elementi decorativi scolpiti dal Maestro trullaro nella roccia e la loro forma è ispirata a elementi simbolici, mistici e religiosi. Essi ne identificavano l'artigiano e in base alla qualità della fattura del pinnacolo si poteva dunque identificare non solo la destrezza artigianale del costruttore, ma anche il valore della costruzione.
Una maggiore spesa nella costruzione del trullo permetteva di individuare pertanto, le famiglie più abbienti da quelle meno facoltose. Per quanto riguarda i simboli dipinti sopra i tetti dei trulli spesso assumono un significato religioso; talvolta possono rappresentare segni dello zodiaco.
Pinnacolo e simbolo dipinto insieme formavano una sorta di identificativo civico, in quanto per lungo tempo Alberobello ha visto negarsi un riconoscimento ufficiale da parte dei conti di Conversano.


Cosa vedere ad Alberobello

Da non perdere il trullo Sovrano, raro esempio di costruzione su due piani che risale alla seconda metà del XVIII secolo.
La zona monumentale del centro di Alberobello è il
Rione Aia piccola, dove è possibile ammirare numerosi trulli allo stato originale ed è quello che meglio ha conservato l'aspetto del borgo antico. Il nome richiama la presenza di un'aia pubblica, dove un tempo avveniva la battitura del grano. Qui, i circa 400 trulli, sono tutti adibiti ad abitazione.
Il
Rione Monti che si sviluppa su un colle è invece quello che attira la maggior parte dei turisti: qui si trovano oltre mille trulli, compresa la Chiesa di Sant'Antonio, ristrutturata completamente nel 2004, a croce greca con una cupola alta 21 metri.
Edificata originariamente agli inizi del '900 su un terreno donato da una cittadina di Alberobello ai sacerdoti Guanelliani rispetta l'architettura tipica del paese essendo costruita come se fosse un unico, grande trullo (vedi immagine qui a lato).

La
Casa d'amore è invece il primo esempio di abitazione realizzata con la calce (o malta) e simbolo della vittoria degli alberobellesi sul divieto imposto dai Conti di Conversano di non usare la malta nella costruzione delle abitazioni. Sulla facciata un'epigrafe (con la scritta in latino: "EX AUCTORITATE REGIA - HOC PRIMUM ERECTUM A.D. 1797". Per deliberazione regia questa casa è stata la prima costruita a calce) ricorda l'eccezionale avvenimento: per la prima volta nella sua costruzione fu utilizzata la calce!
La Casa d'Amore, oggi è sede dell'ufficio informazioni per il turismo.
A pochissimi chilometri da Alberobello la murgia barese lascia il passo alla suggestiva
Valle d'Itria che estendendosi tra le province di Bari, Taranto e Brindisi comprende anche Locorotondo, Martina Franca, Cisternino e Ceglie Messapica.



     
A 8 Km. da Mariemonti
Mari e Monti Bed and breakfast - Zoo Safari Fasano
Mari e Monti Bed and breakfast - Capitolo
Mari e Monti Bed and breakfast - Alberobello
Mari e Monti Bed and breakfast - AlberobelloAlberobello
     
Mari e Monti Bed and breakfast - Monopoli
Mari e Monti Bed and breakfast - Egnazia
Mari e Monti Bed and breakfast - Castellana grotte
     
A 15 Km da Mariemonti
Mari e Monti Bed and breakfast - Polignano a mare
Mari e Monti Bed and breakfast - Locorotondo
Mari e Monti Bed and breakfast - Putignano
     
Mari e Monti Bed and breakfast - Noci
Mari e Monti Bed and breakfast - Martina Franca
Mari e Monti Bed and breakfast - Conversano
     
Mari e Monti Bed and breakfast - Cisternino
Mari e Monti Bed and breakfast - Ostuni
Mari e Monti Bed and breakfast - Taranto
     
Mari e Monti Bed and breakfast - Oria
Mari e Monti Bed and breakfast - Brindisi
Mari e Monti Bed and breakfast - I sassi di Matera
     
Mari e Monti Bed and breakfast - Trani
Mari e Monti Bed and breakfast - Lecce
Mari e Monti Bed and breakfast - Castel del Monte

 
Le immagini e i testi prelevati da wikipedia italia sono protette da una GNU Free Documentation License, Version 1.2 che ne consente la diffusione e la modifica a patto che ne sia indicata la fonte
 

Telefono


(+39) 080.930.91.62

Mobile


(+39) 338.63.62.742

Indirizzo


Contrada Aratico 352, Monopoli (Bari)




<